Copper 01

Copper

Genere: poliziesco, ambientazione storica.

Durata: 45 min. circa / episodio

Kevin “Corky” Corcoran è un agente della polizia metropolitana nella New York del 1860: un luogo difficile dove i quartieri benestanti si alternano quelli più fatiscenti e popolari.

Sullo sfondo c’è una possibile guerra civile, quale conseguenza degli ultimi fuochi della guerra di secessione, mentre abili e spesso corrotti politici locali cercano di sfruttare al meglio le sorti del conflitto per i loro tornaconti e affari speculativi.

E’ il tempo della persecuzione contro la gente di colore, umiliata, costretta a lasciare la città in cerca di un rifugio spesso inesistente perchè la brutalità dei bianchi sembra impunita da parte di una polizia che ricorre alle maniere forti quando e come vuole.

La squadra di Corky è specializzata nel mantenere l’ordine nel quartiere di Five Point. Le loro indagini non vanno per il sottile e il protagonista è un duro che non si tira indietro sopratutto quando scopre uno squallido mercato di pornografia infantile, dove pervertiti benestanti sono protetti dalla loro ricchezza.

Nel mentre, Corky cerca l’uomo che ha ucciso sua moglie. Una ricerca che sembra eterna finchè una verità tenutagli nascosta da un suo collega e amico apre ad un nuovo e inquietante scenario.

Nel corso delle indagini Corky fa la conoscenza della bella signora Elizabeth Haverford che si innamora di lui, come pure Eva Heissen gerente di un casa a luci rosse.

Ma l’animo di Corky è inquieto, rude e concentrato sul lavoro, anche quando la stessa bambina, Annie, che ha salvato dalle orribili avance di uomini maturi si rivela più maliziosa di quanto non sospettasse, forse mossa da una giovanissima passione che trasforma il suo uomo dei desideri in una sorta di giocattolo.

Senza curarsi delle conseguenze che le sue bugie possono provocare.

Indagini ad alto rischio. Scontri, sparatorie e scazzottate da far west per un ambientazione che fra il tetro e il decadimentale racconta vicoli, piazze, anfratti e tanta povertà di una città che si prepara a diventare il centro multietnico del nuovo Mondo.

Corky non è soltanto un segugio, un mastino, uno “sbirro” di origini irlandesi che non molla la presa, ma anche un conoscitore dell’importanza della scienza forense. Per questo si avvale dell’aiuto di Matthew Freeman, un giovane uomo di colore che conosce i principi della chimica organica tipica dell’anatomopatologo e grazie al quale gli indizi prendono forma.

La narrazione si presenta con la trama principale di ogni episodio più numerose sottotrame che intrecciano la vita privata con quella lavorativa, l’amicizia con la guerra di secessione. Sicuramente un prodotto di qualità che contestualizza il poliziesco in un ambientazione originale.

Un buon cast di attori non sempre associato alla dovuta cura per i personaggi. Alcuni dei quali soffrono un eccesso di staticità che a volte si rivela superficialità e banalità nell’assumere comportamenti e decisioni che paiono più utili allo sviluppo della trama anziché credibili.

Gli amanti del genere poliziesco troveranno sicuramente interessante il contesto e il coraggio delle sceneggiature nell’affrontare alcuni temi forti in maniera diretta e coinvolgente. Dopo una prima stagione di successo, la serie in onda sulla BBC America, rinnova.

Marco Solferini.

 

Fonte:  http://amicideilibri.blogspot.it/

Be Sociable, Share!
.

Leave a Reply