A tutta Greenville!

Verde e vivace cittadina ai piedi dei Monti Appalachi, Greenville offre tanto da vedere, fare… e mangiare

Siamo in South Carolina, costa sud-est degli Stati Uniti d’America, in quello che per secoli è stato territorio di caccia degli Indiani Cherokee. Poi l’arrivo dei primi pionieri, le piantagioni, la nascita della Greenville County (1786) e dieci anni dopo del Greenville Village. Il resto è storia. Una storia tutta in discesa per questa ricca cittadina americana: oggi a Greenville sono presenti 250 aziende internazionali – BMW e Michelin per dirne alcune – con il maggior investimento straniero pro capite in una cittadina statunitense.

Greenville è immersa nel verde e circondata di bellezze naturali mozzafiato. Sul Reedy River, il fiume che attraversa la città, sorge il Falls Park che, con le sue numerose cascatelle e la sua flora rigogliosa, è la location ideale per passeggiate e picnic; dall’iconico Liberty Bridge si può inoltre godere di una spettacolare vista dall’alto.

La città è facilmente visitabile a piedi ed un trolley elettrico gratuito fa il giro del centro dal giovedì alla domenica.

Poco lontano da Greenville i parchi di Table Rock, Jones Gap e Caesar’s Head State Park, ricchi di foreste, laghetti e ruscelli, sono immersi nella meravigliosa cornice delle imponenti Blue Ridge Mountains, che lungo il Blue Ridge Escarpment si interrompono bruscamente trasformandosi in dolci colline di granito.

Greenville è meta ideale anche per gli amanti della buona cucina: con i suoi numerosi ristoranti e caffè, un vivace farmers market e il pluripremiato birrificio, la città è stata nominata tra le “Top 20 America’s Favorite Cities for Food” da Travel + Leisure, una delle più autorevoli riviste di viaggio del paese. Tra gli eventi culinari e insieme musicali più interessanti della città si segnala Euphoria, che si svolge ogni anno nel mese di settembre e prevede assaggi e dimostrazioni culinarie di famosi chef e concerti dal vivo.

Fondato nel maggio 2017, il Carolina Music Museum on Heritage Green ospita una straordinaria collezione di 40 pianoforti e clavicembali inglesi, europei ed americani dal 1570 al 1845, imperdibile per gli appassionati di storia della musica.

Le opere dei grandi artisti statunitensi Jasper Johns e Andrew Wyeth sono conservate nel Greenville County Museum of Art, dove è possibile conoscere l’arte americana nella sua prospettiva sudista fino al XVIII secolo, e ammirare le opere di grandi artisti contemporanei come Andy Warhol.

Federica Picconi