Aprire la mente alle multiculture del mondo multietnico

Aprire la mete verso forme artistiche culturalmente differenti è importante.

Il Sudafrica è conosciuto per il suo carattere cosmopolita frutto delle diverse etnie e culture che vi si incontrano,è un luogo di integrazione e contaminazione, in cui design, arte, cultura e nuove tendenze si sviluppano e si evolvono. 

Cape Town, Durban, Johannesburg e Pretoria sono vere e proprie incubatrici di nuovi talenti e designer, i quali attirano tra le città sempre più visitatori da tutto il mondo.    

Nominata World Design Capital nel 2014, Cape Town resta la città più creativa del Sudafrica, infatti vi è stato aperto il Museo Zeitz di Arte Contemporanea Sudafricana (MOCAA), il quale è già diventato un punto di riferimento per gli appassionati di arte, vantando 80 gallerie, una collezione permanente, mostre temporanee e un Centro per la Fotografia.

Johannesburg invece, è una città soprannominata “fucina di artisti e scrittori” , più precisamente nel distretto di Maboneng, si respira un’aria di rinnovamento urbano ed artistico, che alimentano un lifestyle ricco di imprenditorialità e creatività. Poi vi è l’insostituibile capitale amministrativa del Paese, Pretoria, che coniuga influenze provenienti da tutto il mondo con arte e design tipicamente locali, che ha portato la città ad ottenere un rapido sviluppo. Per quanto riguarda la popolazione invece, Durban presenta un interessante mix culturale, in cui le influenze delle civiltà indiana, zulu e post-coloniale si riflettono nell’architettura e nella cucina tipica del luogo.

Riuscire ad incrementare la nostra cultura con quelle di altri paesi, nella società odierna è molto importante, in un mondo dove la comunicazione e la comprensione sono alla base di una conoscenza multietnica bisogna imparare ad essere multiculturali. Questa iniziativa per il Sudafrica è molto importante, in quanto permettere di mostrare le proprie forme d’arte, di design e di scrittura a tutto il mondo, dando alle persone la possibilità di conoscere e farsi conoscere interagendo in modo attivo con tutto ciò che li circonda. Situando in diversi musei e spazi adibiti queste esposizioni artistiche e facendo convention culturali, si da la possibilità al pubblico di assistere al cambiamento sociale e di integrazione culturale che sta avvenendo nel mondo, arricchendo così non solo la propria persona, ma la società stessa.

Chiara Oberti