Campionato di sangue

L’omicidio di un calciatore darà avvio alle indagini del commissario Marcenaro.

Genova, stadio Ferraris: alla fine di un agguerritissimo match tra il Chiavari, terza squadra ligure da poco approdata in serie A, e la capolista, si consuma l’omicidio del centravanti l’Alchimista, così soprannominato per il suo talento negli ottimi risultati raggiunti dal calcio d’angolo.

In “La scommessa del centravanti”, Fratelli Frilli Editori, Daniele Grillo e Valeria Valentini ci trasportano nel mondo calcistico, in un noir avvincente ambientato a Genova.

Il commissario Marcenaro si sta occupando del caso dell’imprendibile killer degli animali quando l’omicidio del calciatore nel quartiere Marassi, dove è sito lo stadio Ferraris, lo costringe a delegare l’indagine al vice commissario Solani.

Le circostanze dell’omicidio sono torbide e sinistre: all’interno dello stadio si è concluso il match che ha visto il Chiavari, squadra fresca di serie A e in grandi difficoltà, salvarsi contro la capolista del campionato con disappunto degli altri club che hanno visto capitolare i propri piani.

Il Chiavari cerca, da tempo, di recuperare in ogni modo il campionato ormai avviato: il vice allenatore tenta di convincere il mister con ogni mezzo a dare un’opportunità in campo all’attaccante Roberto Galanti, acquistato da una serie minore e non più giovanissimo, dal momento che il talentuoso uruguaiano Cardanyoè non eccelle da un po’ di giornate.

La scelta si rivela ottima e il corso della partita decreta la prodigiosa salvezza della squadra, con grande stupore di tutti i presenti.

Una gioia macchiata presto dall’omicidio del centravanti, sotto indagine del commissario genovese che, oltre a combattere per trovare l’assassino, deve sconfiggere i fantasmi del passato: quelli di un gruppo di terroristi che hanno abbandonato la piccola Eleonora Giulia sulla spiaggia di Saint Malo devastata dalla tempesta, decretando il sovvertimento del corso naturale della vita e lasciata vivere con gli occhi spenti nel loro appartamento a Capo Santa Chiara.

Daniele Grillo e Valeria Valentini hanno già collaborato insieme nel loro romanzo d’esordio “L’isola delle chiatte”, edito Fratelli Frilli Editori nel 2012, e ne “L’isola di De André” del 2016, il cui successo ha visto la seconda ristampa nel giro di pochi mesi. “Il dolore del fango”, narrante la seconda indagine del commissario Marcenaro, ha ottenuto il Marchio Microeditoria di Qualità all’omonima rassegna di Chiari.

Daniele Grillo è anche il creatore del maresciallo Corrado Pacone, commissario protagonista de “Il cielo capovolto” e “La casa delle bambole”. Il primo romanzo è nel progetto di realizzazione di un cortometraggio con la regia di Ildo Brizi e l’assistenza alla produzione di Ambretta Sampietro, nella location del lago di Mergozzo.

Eva Di Lorenzi 

La_scommessa_del_centravanti_per_stampa