Carine Roitfeld

Il lato sexy e dark dello stile.

Carine Roitfeld è, certamente, una delle personalità più in vista del mondo della moda.

Iniziata la carriera come modella, diventata poi scrittrice e editor per Elle Francia, ha proseguito la sua carriera a Vogue Paris come direttrice.

Quando arrivò alla direzione del famoso magazine francese, la rivista attraversava un momento di empasse e Carine lo riportò alla fama grazie ad una direzione artistica basata su una fotografia forte e d’impatto e un’estetica legata all’immaginario erotico.

 Da tutti considerata come colei che sarebbe succeduta – un giorno – alla direttrice Anna Wintour, Carine ha stupito tutti lasciando la direzione di Vogue Paris nel 2011 (anche in seguito alla controversia nata dopo l’uscita di un servizio che ritraeva delle bambine in pose considerate equivoche); con questa scelta inaspettata Carine Roitfeld ha confermato il suo spirito libero e la sua visione non convenzionale.

 Il suo approccio allo styling è un diretto riflesso del suo stile personale: Carine è famosa per i look fieri e audaci, seguendo quella certa corrente chiamata haute-punk.

I suoi outfit sono una vera e propria uniforme costituita da un sapiente mix di brand d’alta moda e marchi sensuali come Tom Ford, Christopher Kane e Givenchy.

Per completare la sua uniforme di stile, Carine sceglie sempre un make up dai toni rock realizzato con un eye-liner sbavato che si abbina perfettamente ai suoi capelli castani dall’aria spettinata.

 Per replicare il Roitfeld-style basta abbinare una pencil skirt nera – meglio se di pelle – a una camicia bianca o una blusa nera che giochi con le trasparenze, calze a rete e delle scarpe con il tacco a stiletto.

I suoi look, in cui predomina il total black, possono sembrare un po’ troppo dark ma riesce a rendere questo monocromatismo femminile e sexy: Carine ha un’immagine rock che declina sempre in outfit sensuali e taglienti; sensualità che riversa nell’estetica del suo mensile “CR Fashion Book”.

 I segreti del suo stile risiedono: nell’avere un’attitudine, un modo di porsi tipicamente francese che è un mix di classe e informalità; nell’essere abile a indossare elementi diversi con la stessa silhouette, che nel caso di Carine è una silhouette slim, dalla vita alta e con una lunghezza che non scende mai oltre le ginocchia; e nel mixare tagli e dettagli maschili con pezzi femminili, giocando con la sensualità dell’ambiguo.

 Barbara Concu