Dalla musica alla moda. Pokey LaFarge x Knickerbocker

Il musicista originario del Missouri realizza una capsule collection con la newyorkese Knikerbocker. Nasce così una collezione poetica ispirata agli operai degli anni Venti.

È con spirito malinconico che il musicista di St. Louis, Pokey Lafarge – dell’etichetta discografica Rounder Records- alle prese con gli impegni musicali, più uno show a Broadway ed il brand newyorkese Knickerbocker Mfg, stringono una collaborazione per una capsule collection dedicata all’Estate 2017. Se il primo guarda e scruta l’orizzonte in qualche modo emarginato ma autentico, dalla riva del lago del Missouri, l’altro cerca di fare la differenza con un’azienda che nasce da una profonda spinta verso il cambiamento delle condizioni lavorative. Imponendosi di avvalorare un prodotto di qualità, ispirato al vintage, in una fabbrica recuperata da un quartiere svantaggiato della Grande Mela. Il punto di incontro sta nel mezzo, l’attenzione ai temi sociali, scritti, cantati e realizzati sotto forma di prodotto d’abbigliamento.

Pokey LaFarge è il narratore dell’ossigeno americano, quello che le persone respirano, vivono e manifestano diventa il testo e l’oggetto, duro e crudo delle sue canzoni. Mentre per il brand, fondato nel 2013 da Andew Livingstone con Kyle Mosholder e Daniel Rickard Guy, ha lo speciale obiettivo della salvaguardia della filiera artigianale.

LaFarge e Knickerbocker arrivano al punto di unire le loro visioni creando una capsule collection uomo, dedicata alla Primavera Estate 2017. L’ispirazione viene pensando e reinterpretando le divise dell’operaio americano. Già per la collezione dello scorso anno il brand aveva sviluppato tutta una serie di abiti e complementi che riguardavano quel mondo, presentando capi old style come le salopette/tute da meccanico in denim, i baschi, camicie oversize e voluminosi jeans dal risvolto a contrasto, più una serie di scarponcini in pelle invecchiata. Mentre, con questa nuova collaborazione gli abiti si tingono di una poetica malinconica, ma allo stesso tempo decisamente romantica.

La campagna pubblicitaria ci racconta di un uomo immerso in un’atmosfera anni Venti, alle spalle le pareti decadenti si fanno interpreti di una condizione sfavorevole che viene però addolcita dall’immancabile compagnia degli strumenti musicali. Sembra il set di un film dove l’attesa al bancone di un vecchio bar, allieta il tempo del dopo lavoro. Immancabile il blu scuro e profondo dei pantaloni modello jeans, arricchito dalle pince e dai volumi ampi. Come del resto è immancabile il dettaglio della vita alta, della camicia color ocra abbinata al soprabito col tessuto dei revers a contrasto. Tutto sa di intimo. Tutto è vita ed esperienza. Tutto è messaggio che passa per gli abiti.

Alessandro Iacolucci

2017 Pokey Lafarge KMFG 2017 Pokey Lafarge KMFG 2017 Pokey Lafarge KMFG 2017 Pokey Lafarge KMFG 2017 Pokey Lafarge KMFG 2017 Pokey Lafarge KMFG 2017 Pokey Lafarge KMFG