Drink con vista sotto il sole africano

Romantici o di design, con piscina a sfioro o affacciati sul porto: ecco i migliori locali da dove osservare Cape Town da una prospettiva diversa, godendosi buona cucina e ottimi cocktail.

Dicono che l’alba sia stupenda vista dalla cima del Kilimangiaro. L’uomo da sempre ha sempre cercato di conquistare le vette più alte e spettacolari; vuoi per quel pizzico di mania di grandezza insito in ognuno di noi, vuoi per il desiderio di dominare panorami che tolgono il fiato. Se però non ve la sentite di affrontare una scalata di quasi 6.000 metri per sentirvi sul tetto dell’Africa potreste semplicemente sorseggiare un drink guardando il tramonto da uno dei rooftop bar più cool di Cape Town.

Salire in cima ad antichi palazzi e grattaceli per godersi un aperitivo o la cucina locale, è un passatempo ormai molto amato sia da turisti che dai locali alla ricerca di un diverso punto di vista, al punto da diventare un trend.

Anche Città del Capo ha i suoi tetti da scalare e qui vi suggeriamo qualche indirizzo dove poter gustare un originale drink with a view.

Nel cuore di Cape Town si trova uno dei rooftop più in voga della città: il Nasdak; situato all’ultimo piano della sede di Media24, la principale media company del continente africano. Da qui la vista è sensazionale e si estende sulle luci della città fino alle montagne. Questa terrazza è infatti il luogo ideale per osservare il sole nascondersi dietro alla Lion’s Head, una delle cime più caratteristiche della città. Il locale è caratterizzato da elementi di design contemporaneo e da un’atmosfera elegante ma allo stesso tempo informale.

Per una situazione più rilassata, sempre in centro si può optare per il Cartel Rooftop: la più grande terrazza in stile newyorkese della città. Questo rooftop super colorato può ospitare fino a 200 persone e dispone di un’ampia scelta gastronomica e di cocktail, oltre che di un’ottima selezione musicale; un luogo perfetto per organizzare un party o un più tranquillo brunch della domenica.

Ai piedi della Table Mountain troviamo invece il Cloud 9 Rooftop Bar, ideale per sorseggiare un drink a fine giornata e godersi un tramonto ad alta quota. Situato all’interno del Cloud 9 Boutique Hotel and SPA, il bar si trova a pochi passi dalle vivaci Kloof e Long Street, due isolati costellati di boutique e ristoranti alla moda.

I punti di forza di questo rooftop sono sicuramente la vista a 360 gradi, non solo sulla città ma anche sull’iconico Devil’s Peak, e la piscina a sfioro situata in una delle due spettacolari terrazze su cui si sviluppa questo locale. L’altra terrazza, Chill Out, è perfetta per rilassarsi gustando ottimi vini sudafricani.

C’è poi il Gray Sky Bar che si trova all’ultimo piano del boutique hotel The Grey, un edificio in stile vittoriano risalente al XIX secolo situato nel quartiere storico di Bo Kaap, famoso per le sue case colorate e per essere uno dei quartieri più alla moda di Cape Town. Lo Sky Bar regala una vista mozzafiato sulla città, oltre che a una selezione di originali drink e ad un’atmosfera accogliente ed informale. Ottime le tapas da gustare a bordo piscina.

Altro indirizzo da segnare in agenda è il The Silo, lussuoso cinque stelle aperto da poco più di un anno a seguito di un’importante opera di ristrutturazione guidata dallo studio Thomas Heatherwick di Londra. L’edificio, un ex granaio degli anni 20 rivisitato in stile neo-brutalista, rientra tra i luoghi cult della città ed è apprezzato in particolare dagli appassionati d’arte e architettura.

Al suo interno si trova infatti lo Zeitz Museum of Contemporary Art Africa (MOCAA), inaugurato nel 2017 e attualmente il più grande museo al mondo dedicato all’arte contemporanea africana. Dopo aver visitato la collezione, non c’è niente di meglio di una pausa sulla terrazza dell’hotel e di un tuffo nell’infinity pool che affaccia sul porto.

Irene Zenoni