Easy chic anche in giardino

Gazèl e il suo giardino segreto

Gazèl è un nome che ha origini lontane, in nord africano significa “bella ragazza” ed è un brand che nasce nel 2001 da un gruppo di collaboratori con esperienze molto diverse tra loro, ma accomunati dallo spirito di creare qualcosa di nuovo.

Alessandra Verona coordina questo gruppo e grazie alla sua attitudine da viaggiatrice scopre sempre nuovi stimoli per la sua ricerca stilistica.

Da qui nascono collezioni di abiti e accessori rivolte ad una donna alla ricerca del marchio che la rappresenti in quanto raffinata e attenta all’espressione della propria identità.

La collezione FW17/18 Winter garden presenta una serie di look che raffigurano la stagione invernale nei fiori e nei frutti: orchidea – bacca – ortica – melograno – fiordaliso – ribes.

Winter garden, oasi dentro la città, racconta la storia di una ragazza che scorge dalla finestra la prima neve e, rabbrividendo, si copre con un cappotto o una morbida pelliccia ma, annoiata da quella giornata invernale, decide di fare una passeggiata e si ritrova in giardino, in una serra dove si può già scorgere la primavera in arrivo.

Le piante dentro la serra iniziano a germogliare, c’è un raggio di luce che illumina le finestre ricoperte dal muschio ed una pozza d’acqua dove qualcuno ha annaffiato le piantine.

Decide di prendere alcuni fiori, li pone in un secchiello porta attrezzi e torna in casa.

Da qui nasce la nuova collezione, dove la natura è richiamata nelle stampe delle fodere, venature della corteccia, sagome delle foglie e nelle borse a forma di secchio degli attrezzi,

Le borse sembrano tappeti decorati, gli abiti hanno micro-disegni e sono abbinati a calzettoni colorati e stivaletti da giardinaggio.

Eco-pellicce colorate e cardigan color block rendono la collezione fresca e indossabile, bomber con maxi rose e giacche con palme dai colori a contrasto danno alla collezione un tocco glamour e alla moda.

Gli abiti sono leggerissimi grazie al crêpe et voile su jersey e cady doppio, abbinati a pesi caldi, lane bouclé e tessuti in maglia doppia.

I colori sono naturali, quelli di un bosco assopito dall’inverno: verde, blu, grigio acceso da raggi di giallo, screziature di rosa e bolle acquamarina.

Melissa Rossetti