Galatopita

Dopo lo straordinario viaggio stampa in Grecia, ecco che abbiamo cercato di portare un pizzico di tradizione cretese anche qui in Italia, immergendoci in un’atmosfera accogliente, festosa e buonissima, ricca di gusto e di tutti i segreti della buona cucina.

Oggi, vi permetteremo di assaporare con gli occhi uno dei dolci più buoni e più apprezzati della cucina tradizionale cretese e greca, servito con abilità e passione dalla proprietaria di una taverna a Hersonissos, cittadina a nord dell’isola di Creta.

La signora Maria ha permesso agli avventori della sua taverna di terminare il pasto prelibato con un gioiello dai mille sapori, che prevede la presenza di una morbida crema di latte, racchiusa tra due fogli di pasta fillo e impreziosita dal profumo inconfondibile della cannella.

Vi proponiamo, perciò, la ricetta della Galatopita, per permettervi di assaporare un assaggio di Grecia, in versione dolce, cimentandovi in cucina.

Buon appetito!

Ingredienti:

2 litri di latte fresco, 11 cucchiai di farina 00, 7 cucchiai di zucchero, 1 pizzico di sale, 1 confezione di pasta fillo, olio q.b., 2 uova, cannella in polvere q.b.

Per prima cosa, in una casseruola larga, versare il latte freddo, unendo a poco a poco la farina, lo zucchero e il sale, mescolando continuamente. Trasferire sul fornello, mescolando ancora per evitare che si formino grumi e portando a bollore, fino ad avere la consistenza di una crema (leggermente più densa). Con dell’olio, ungere una pirofila poco profonda e stendere la pasta fillo. Versare la crema di latte in modo omogeneo, con l’aiuto di una spatola, formando con la pasta fillo più esterna un bordo da ripiegare (come per le torte salate), per evitare che la crema fuoriesca in cottura. A parte, sbattere le uova e versarle sulla crema, completando con un filo d’olio e con una spolverata di cannella.

Cuocere in forno a 200°C, fino a doratura.

Chiara Pirani