Hamburg Days

Astrid Kirchherr with the Beatles in mostra a Palazzo Fava. 

“I Beatles come non li avete mai visti” è la frase che racchiude il senso di questa mostra presentata il 6 luglio a Bologna, presso Palazzo Fava. Una retrospettiva che nasce dalla collaborazione di più realtà: ONO arte contemporanea, Ginzburg Fine Art, Kai-Uwe Franz, Fondazione Carisbo e Genus Bononiae.

Attraverso gli scatti di Astrid Kirchherr (Amburgo 1938), viene raccontata la storia degli “Hamburg Days” ovvero gli anni formativi dei Beatles ad Amburgo, città allora fondamentale per la cultura pop. Osservando le fotografie presentate in mostra, i volti dei cantanti sembrano quasi irriconoscibili. Il gruppo durante quegli anni era agli inizi della carriera, si stava formando per trasformarsi in quella che poi sarebbe diventata una delle band più incisive al mondo. La Kirchherr non fu solo in grado di immortalarli così sobri e genuini, ma anche di trasformarli in veri e propri miti. Galeotto fu a tal proposito l’incontro, nel 1960, in un locale del tutto “cheap” di Amburgo dove le band emergenti si esibivano tutta la notte suonando rock’n’roll per ottenere contratti da pochi soldi. Allora i Beatles erano John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Pete Best, Stuard Sutcliffe, tutti amici e compagni di scuola a Liverpool. La Kirchherr era invece studentessa al politecnico e assistente del celebre fotografo Reinhard Wolf. Tra la band e la fotografa fu amore a prima vista. Lo scambio di idee e ispirazioni che portarono gli allora sconosciuti ragazzi inglesi ad aprirsi a nuove culture fu possibile proprio grazie a questo incontro. La loro amicizia fu fondamentale per la trasformazione della band: Astrid ridefinì drasticamente il loro stile. Giacche in pelle, stivali alla texana e capelli con la banana furono sostituiti da completi, camicie e il famosissimo taglio minimale a caschetto che diventerà poi il loro marchio di fabbrica, imitato in tutto il mondo. Questo e molto altro è immortalato negli scatti presentati a Palazzo Fava che ci mostrano, attraverso prospettiva del tutto insolita, momenti storici legati alla band (viaggi, luoghi, concerti).

La mostra Astrid Kirchherr with The Beatles presenta al pubblico immagini e materiali mai esposti prima d’ora, ripercorrendo la storia intima tra la fotografa e la band. Dieci anni di musica indimenticabile, suoni che hanno segnato un’epoca sia nel costume che nella moda, rappresentano l’essenza di questi personaggi indimenticabili. Ancora oggi l’aura che li circonda è fonte d’ispirazione per generazioni e generazioni di musicisti che si sono scatenati sulle note di “Twist and Shout” e che hanno viaggiato con l’indimenticabile “ Strawberry Fields Forever”.

Flavia Annechini

1. AHDN_FabFour_Press LOW 3. John, Stu background LOW RES 5. SCAN_1_1_1_1p copy LOW RES 7. The Beatles, Hugo Haase, 1960 LOW RES 8. Astrid Kirchherr self-portrait,1960 LOW 13. lennon train copy LOW