I piloti dello stile

Dal 1832

Se cercate coraggio, prestanza e un tocco di buon gusto non dovete far altro che dare un’occhiata al cielo. Li vedete? Sono gli uomini di CHAPAL!

Spavaldi e disinvolti pilotano aeroplani, sfrecciano su auto da corsa ma senza scordarsi del loro look. Giacconi di ottima pelle con colli in pelliccia, pantaloni a sigaretta e jeans cinque tasche dal denim eccellente, per completare ecco gli accessori: borsoni da viaggio, caschi, occhialini e guanti perfettamente modellati per le mani dei nostri sconsiderati campioni; tutto il necessario per ogni tipo di avventura: sia per una traversata sopra il Sahara come lo scrittore, aviatore e cliente Antoine de Saint-Exupéry, sia per un folle giro di formula 1 come il pilota Paul Belmondo nonché volto del brand dal 2012.

Il presidente e direttore creativo dal 1982, Jean-Francois Bardinon, da bravo francese, ha rivoluzionato le sorti del marchio orientandolo verso il mondo del fashion e abbandonando la sola produzione per le forze armate americane e francesi o per i campioni olimpionici.

All’interno della nuova collezione autunno/inverno 2016-17 ha deciso di inserire una giacca, la “giacca Belmondo”: ispirata proprio a questo baldo francese; e chi meglio di Paul poteva  rappresentare questa stagione? Colui che incarna l’immagine e lo spirito di questa firma del luxury ready-to-wear.

Il direttore afferma che adora il vintage e osservando la modellistica si nota subito: giubbe importanti e calzoni con risvolti dal sapore anni cinquanta, sessanta, settanta; capi per vestire James Dean, Marlon Brando e Alain Delon. Outfit rubati dall’armadietto di automobilisti e avieri come le tute intere e i pantaloni comodi. I modelli della maglieria sono imponenti, le spalle larghe e i colli ampi.

La pelle e il camoscio scelti per i pesanti cappotti, i bomber sportivi e i pantaloni aderenti, denim e cotone per le camicie e i cinque tasche, le polo e le t-shirts.

I colori sono quelli della terra, fango e verde palude, anche i freddi blu dalle tonalità pesanti e raffinate. Bianco, écru, azzurro cielo e giallo riducono la austerità.

La squadra CHAPAL, inoltre, ha sempre vantato artigiani di alta qualità, mastri pellicciai e pellettieri da quando il fondatore Emile Chapal decise di mettersi in affari; se siete curiosi di conoscere la fine della storia vi basti sapere che l’ormai veterano Jean-Francois Bardinon rappresenta la sesta generazione a capo dell’azienda di famiglia.

Dunque ritroviamo un uomo sportivo e casual, che sceglie la qualità e l’eleganza, non teme velocità e pericolo ma che non rinuncia a quel allure che solo CHAPAL  riesce a creare.

Francesco Fotia