Il design Made in Italy in esposizione al salone del Mobile di Singapore

Lo spazio CARTE sceglie l’eleganza italiana di Colos e Maxdesign.

Dal 8 all’11 marzo scorso, il Made in Italy declinato da Colos e Maxdesign ha caratterizzato gli oltre 400 m2 dell’originale spazio CARTE, progettato dal prestigioso Studio Arro e curato dall’icona Chantal Hamaide. Questo spazio, situato nella Hall 4 dell’International Furniture Fair (IFFS) di Singapore e nell’ambito del Singapore Design Week Program, si è rivelato una mostra di capsule-design e un evento per conferenze.

I due brand veneti del Gruppo Cerantola, specializzate nel settore del contract e da sempre particolarmente impegnate a presentare sempre prodotti sostenibili, sono stati scelti per i loro arredi altamente funzionali ed esteticamente accattivanti, adatti a soddisfare le diverse esigenze del mondo degli spazi collettivi contemporanei, rendendoli  sofisticati, in continua evoluzione.

In particolare di Maxdesign, affermata azienda di design specializzata per gli arredi contract da ufficio, sono state scelte le sedute della rinomata collezione Appia firmata da Chrisoph Jenni, proposta a Singapore nella versione legno. La seduta Appia Work coniuga la struttura in alluminio, materiale che caratterizza l’intera collezione, con la seduta in legno rendendola adatta a qualsiasi ambiente e situazione, pensata principalmente in ambito lavorativo, si contraddistingue per resistenza e praticità. Il celebre tavolino Pic, disegnato dallo Studio Hannes Wettstein, con il piano d’appoggio o il vassoio di due altezze, e la libreria Offset Shelf di Tomás Alonso, dall’incredibile variabilità resa possibile dall’alta modularità, hanno affiancato le sedute Appia.

Della più giovane azienda Colos, in costante ascesa nel panorama del design internazionale per l’alta qualità e i prezzi altamente competitivi, sono state selezionate le due sedute più note, Stecca di  Alban Le Henry  e Piazza di Jun Yasumoto, nate appunto dalla collaborazione con giovani designer con un’esperienza pregressa del mondo del progetto. La comoda seduta Stecca, interamente in alluminio, richiama ed esalta la leggerezza le linee delle classiche sedute di legno, mentre la versatile ed armoniosa Piazza ripropone in materiale plastico le sedute dei café anni ‘20.

L’esperienza internazionale di Colos e Maxdesign hanno dimostrato come, anche in un mercato complesso ed esigente come quello asiatico, il Made in Italy sia un valore ricercato che continua a fare la differenza.

Roberta Santamaria