Il sale della terra

Un primo cremoso che mette tutti d’accordo

Un piatto che nasce dall’utilizzo di ingredienti semplici, ma bilanciati in modo da mettere d’accordo consistenze, sapori e palati.

Protagonista assoluta di questo primo di linguine è la salinità: il sale della terra, appunto, presente nella maggior parte degli ingredienti, saporiti e dal gusto vivace e deciso. Primo fra tutti, il finto pesto, in cui al profumo caratteristico del basilico si uniscono la croccantezza delle noci, la cremosità del formaggio spalmabile e il sapore deciso delle olive verdi, elementi che vengono bilanciati dalla delicatezza del latte e da qualche mestolo di acqua di cottura, per ottenere una crema che leghi la pasta e soddisfi pienamente il palato dei commensali.

A completare il tutto, un altro tocco di salinità: la pancetta, resa croccante tramite una veloce passata in padella, senza aggiungere grassi, completerà il piatto, insieme a qualche fogliolina di basilico, per decorare e rinfrescare al momento dell’assaggio.

Buon appetito!

Ingredienti:

180g di linguine, olio, sale, pepe q.b., 3 cucchiai di formaggio spalmabile, una manciata di olive verdi denocciolate, 2-3 fette di pancetta tesa, 20g di noci, basilico q.b., latte q.b.

Per prima cosa, lessare le linguine in acqua salata.

Nel frattempo, con l’aiuto di un frullatore a immersione, mescolare il basilico, lavato e tritato, il formaggio spalmabile, le olive, le noci, un giro d’olio, un mestolo di acqua di cottura della pasta e latte quanto basta per avere una crema densa.

In una padella, far incroccantire la pancetta, tagliata a striscioline.

Ripassare il pesto in crema in un altro tegame, scolare la pasta e saltarvela, completando con la pancetta croccante e impiattando con delle foglioline di basilico.

Chiara Pirani