Il tempo che scorre attraverso le fotografie di Michel Haddi

Pop Style Icones: 30 anni di icone da Kate Moss a David Bowie negli scatti del celebre fotografo francese di moda Michel Haddi.

La ONO arte contemporanea di Bologna ha una predisposizione unica verso la fotografia, questo è ormai assodato, ma questa volta il legame con il meraviglioso e rivoluzionario media è singolare. POP  STYLE  ICONS:  30  anni  di  icone  da  Kate  Moss  a  David  Bowie  negli  scatti  di Michel  Haddi è il titolo della mostra nata in collaborazione con McArthurGlen Barberino Designer Outlet. Una mostra che esprime a 360 gradi il potere immenso e profondo della fotografia, in grado di farci vivere storie che ci appartengono e che raccontano lo scorrere del tempo senza nostalgia. È attraverso i soggetti più rappresentativi, scelti da Michel Haddi, che possiamo immergerci dunque in epoche-emblema, contrassegnate da importanti cambiamenti storici e culturali. La caduta del muro di Berlino, l’arrivo degli anni ’90 e il nuovo millennio, sono immortalati dal fotografo francese attraverso i volti e le icone che hanno rappresentato profondamente lo spirito di quel tempo. 

Michel Haddi (Parigi, 1956) è un artista di grande calibro legato al mondo della fotografia di moda. Ha collaborato con le riviste più importanti del settore. Il 1981 rappresenta l’anno della svolta: la commissione per un servizio di dieci pagine su Vogue Homme apre le porte ad una carriera contrassegnata dal successo. Da li in poi sarà tutto in salita. Gli innumerevoli viaggi intrapresi per immortalare grandi personaggi: Uma Thurman, Debbie Harry, Red Hot Chili Peppers, Kailye Minogue, Kate Moss, David Bowie, Clint Eastwood, Tim Burton lo rendono ancora più incisivo. Sembra non esista celebrità che non sia passata sotto l’obiettivo fotografico di Haddi. Sono inimitabili le sue immagini in bianco e nero, le location selezionate accuratamente per ogni servizio, le luci, le pose, le ombre, i momenti topici in cui scattare… Michel Haddi è geniale e, come ogni grande artista che si rispetti, guarda al passato. Si lascia ispirare infatti da illustri personaggi del mondo della fotografia di moda, Helmut Newton in primis, captandone il gusto e plasmandolo a suo modo.

La mostra segnalata illustra oltre 30 personaggi attraverso uno sguardo intimo e personale. Il passaggio dall’analogico al digitale è documentato proprio dalle fotografie esposte che sembrano seguire un evoluzione naturale. La velocità dello scorrere del tempo, il cambiamento, la trasformazione non hanno mai rappresentato un ostacolo per Haddi, anzi, sono state fonte di grande d’ispirazione. Tutte le opere sono state selezionate dal fotografo e provengono da un archivio di volti noti e meno noti accomunati dall’impronta contemporanea che contraddistingue il suo stile. Storie che vivono al di fuori di un’immagine, storie che appaiono come frame cinematografici. Queste sono le note inconfondibili dello stile Haddi. 

Flavia Annechini

ANGELINA JOLIE Keanu Reeves MH DavidBowie MH LizaMinnelli MH UmaThurman