Illuminare in libertà

Una soluzione innovativa e facile da utilizzare per un’illuminazione all’avanguardia senza fili.

Innovativa, sofisticata e dal design moderno, la nuova lampada senza fili alimentata a batteria «Winglet CL di Nimbus» è la soluzione ideale per un’illuminazione d’atmosfera di alta qualità. 

Nominata al German Design Award 2018, la lampada a parete disponibile in bianco e nero offre fino a 150 ore di luce senza bisogno di essere ricaricata. Basta un semplice tocco per rimuoverla e posizionarla sul dispositivo di ricarica.

La soluzione di illuminazione senza fili è sinonimo di libertà e comodità grazie al sensore di luce ambientale. Non solo, le lampade sono anche in grado di accendersi automaticamente in caso di movimento e di spegnersi da sole impostando un determinato periodo di tempo.

La curvatura che si dispiega lungo la superficie della lampada permette l’emissione di luce da entrambi i lati attraverso un diffusore in vetro acrilico.

«Grazie alle nostre lampade mobili, tutti possono ottenere un’illuminazione di alta qualità in qualsiasi area del proprio edificio senza dover intraprendere alcun intervento elettrico o di ristrutturazione. La posizione scomoda delle prese di corrente non costituisce più un limite quando le lampade a parete sono posizionabili praticamente ovunque. Le nostre lampade senza fili offrono una libertà di progettazione totale» ha spiegato l’architetto Dietrich F. Brennenstuhl, fondatore della Nimbus Group nel 1988.

La Winglet CL, lanciata sul mercato dopo i modelli Roxxane Fly CL e Roxxane Leggera CL, nasce dalla collaborazione con il designer berlinese Rupert Kopp. 

Il nome deriva da un significato ben specifico. CL sta per «cableless light» ossia «luce senza fili», mentre il termine winglet descrive l’estremità alare angolata tipica dei moderni aerei.

Inoltre, questo tipo di illuminazione funziona secondo il principio dello «sciame». Ossia l’accensione di un determinato numero di lampade dello stesso gruppo che comunicano tra loro in modalità wireless. 

Claudia Brizzi