Indossare Berlino

Tessuti tecnici del mondo dello sport riadattati a capi minimal da indossare in ufficio.

Sissi Goetze decideva nel 2011 di fondare il suo marchio omonimo.  E lo faceva a Berlino, dopo essersi diplomata alla Central Saint Martins di Londra. Oggi Goetze è un punto di riferimento nel panorama del manswear.

L’ispirazione di Sissi è il cinema americano degli anni 60 e 70 che rivisita con maestria e minuziosa cura del dettaglio. Goetze si propone come un brand classico e allo stesso tempo avanguardista.

La SS 17 presenta una serie di capi che parte da una base di abbigliamento sportivo trasformandosi, però, in una collezione da gentleman.

Goetze non segue in modo mandatario  le severe regole della stagionalità: ai suoi pezzi classici, ne aggiunge di nuovi. La SS 17 è proprio questo; la particolarità dei tessuti tecnici sportivi e il design dello stile classico danno vita a pezzi unici nel loro genere.

Le giacche di Goetze variano dai classici bomber ai simil trench confezionati sempre utilizzando tessuti tipici dell’abbigliamento sportivo. Camice e maglie con maniche a ¾ e pantaloni dai toni navy, antracite e azzurro vestono l’uomo Goetze per questa stagione. La scelta del tessuto tecnico dona ai capi una vestibilità funzionale e originale che si nota al primo sguardo. La semplicità del design e dei pattern degli abiti rende chi li indossa semplice e ricercato in egual misura. Pantaloni e bermuda sembrano, ad una prima occhiata, rigidi e strutturati nell’indossarli ma donano un aspetto minimal, stravagante ed elegante. La SS 17 Goetze veste l’uomo per ogni occasioni, dall’ufficio al tempo libero.

Le camice con la doppia manica e con fantasie contrastanti abbottonate fino all’ultimo bottone sono, a mio parere, il pezzo chiave della collezione Spring Summer di quest’anno. L’intera collezione, o meglio, tutti le collezioni del brand rispecchiano anche l’anima della città di Berlino. Eclettico, underground, giovane, sportivo ed elegante sono una serie di aggettivi che in modo interscambiabile possono essere additati alla città o a Goetze.

Insomma, se scegli Goetze è difficile non essere selezionati all’ingresso del Berghain!

Anna Panunzio