La bellezza vien mangiando

Alcuni consigli per una pelle sana

Prendersi cura della nostra pelle non è affatto semplice; la cute è la prima che risente di diete non equilibrate, in particolare ricche di grassi; soffre periodi di stress, è sensibile al freddo, al sole e addirittura al vento!

Prendersene cura pulendola ogni giorno con prodotti cosmetici all’avanguardia non è abbastanza; sì, ovviamente è importante, ma è fondamentale riuscire a trovare un equilibrio tra pulizia e una dieta nutrizionale ben organizzata. Non c’è bisogno di rivolgersi ad alcun nutrizionista o dermatologo: i segreti per una corretta alimentazione per la nostra pelle sono semplici e facili da ricordare.

Uno dei primi consigli è quello di abituarsi ad una dieta ricca di vitamina A. Questa vitamina è fondamentale per  stimolare la riparazione cellulare della pelle del viso. Dalla vitamina A si ricava il retinolo, che contrasta l’azione dei radicali liberi. Il retinolo si trova in percentuali più elevate negli oli di fegato di pesce e nel fegato di animali, nelle uova e nel latte. Nei vegetali, frutta e verdura, i carotenoidi sono abbondanti in quelli a pigmentazione gialla, verde scura o rossa (come carote, spinaci e albicocche). Inoltre la vitamina A favorisce la formazione e il mantenimento della cute e delle mucose.

Per quelle che invece soffrono particolarmente di pelle secca e psioriasi assumere nei pasti i grassi Omega 3 – presenti nel pesce azzurro – è un toccasana poiché spesso queste patologie sono causate da una carenza di acidi grassi insaturi. L’acne giovanile è causata dall’eccessiva attività ormonale e il tè verde può essere un buon rimedio a questo problema, poiché essendo ricco di antiossidanti, compatte i radicali liberi che danneggiano tessuti e cellule. Questo è il motivo per cui sul mercato mondiali si possono comprare tantissime creme e prodotti a base di tè verde per le sue proprietà antibatteriche.

Per quanto riguarda i minerali invece, il Selenio è un nostro alleato: presente nelle noci del Brasile, nei funghi, nei gamberetti, nell’agnello e nel pesce, aiuta a proteggere le cellule della pelle dall’azione dei radicali liberi e ha anche un ruolo importante nella prevenzione del cancro della pelle.

 Non possiamo poi assolutamente dimenticarci di parlare del licopene presente soprattutto nel pomodoro, questa sostanza agisce come un vero e proprio “scudo” contro i raggi Uv, ed associata ad una bella scorpacciata di carote aiuta ad aumentare la quantità di beta-carotene, importante per evitare brusche scottature e mantenere una tintarella sana e duratura durante le nostre caldi estate.

Dulcis in fundo per quelle che soffrono di una pelle fragile e che si arrossa facilmente è importante inserire nella dieta ricette, anche golose, a base si frutti di bosco! Con i mirtilli, i lamponi, le fragole e i ribes, la vostra cute conoscerà un vero momento di ristoro con azioni calmanti, protettive. La pelle sarà così calmata, rafforzata, oltre che protetta.

Giusy Lavia

sunblock-1461397_1920