La ricetta giusta

L’innovazione, la cura del cliente, la qualità di un prodotto 100% made in Italy: ecco la ricetta vincente di Stosa Cucine.

“Cucina non è mangiare. È molto, molto di più. Cucina è poesia.” Lo sa bene la famiglia Sani, che da oltre mezzo secolo è alla guida della prima azienda di cucine in Toscana nonché una tra le prime in Italia. Da una piccola falegnameria nella provincia di Siena all’affermazione di un brand multinazionale, il 30% del fatturato di Stosa oggi riguarda il mercato estero, per una distribuzione in più di quaranta Paesi sparsi in tutto il mondo. 

Ma quali sono gli ingredienti che permettono a questa ricetta di riscuotere tanto successo? Nonostante la sua apertura al mercato internazionale, Stosa scommette sulla qualità dei prodotti nostrani e sul design interamente italiano, per regalare a chi vive nel quotidiano l’ambiente della cucina un’esperienza di massimo comfort e un’atmosfera sempre accogliente. Ogni finitura è opera di professionisti del design italiano e rispecchia l’estetica e l’eccellenza del nostro Paese. Anche l’attenzione al consumatore risulta un valore fondamentale per l’azienda: il marchio sa che i clienti sono i migliori consulenti di marketing, il migliore biglietto da visita. Per questo motivo lavora senza sosta a un prodotto sempre più fresco e innovativo, che sia realmente sostenibile per le famiglie italiane e in particolare per i giovani, senza però rinunciare alla qualità dei materiali, a una produzione ecosostenibile e ad un design sofisticato. 

Ecco allora un’armoniosa sintesi tra affidabilità, funzionalità ed estetica: Virginia, una linea dall’inconfondibile stile country-chic, pronta a rispondere a ogni tipo di esigenza con diverse soluzioni dalla confortevole eleganza. Viene realizzata in quattro delicatissime finiture pastello, il leggero verde salvia, il frizzante jersey, il luminoso perla, il soffice cipria, che possono anche mescolarsi in briosi giochi di sfumature. Il raffinato richiamo al country emana calore, si confonde tra il profumo del pane appena sfornato e si discioglie in un’atmosfera densa di antiche tradizioni. Il legno naturale accompagna i marmi bianchi e i quarzi, le ante piene si alternano sapientemente a quelle in vetro effetto tessuto.

Ogni modulo è studiato per avere la massima capienza e sfruttare appieno la funzionalità dell’intera composizione, le basi nascondono gli scomparti essenziali per l’organizzazione dello spazio interno, le colonne ad anta possono contenere elettrodomestici e i vani a giorno ospitare gli oggetti più cari o indispensabili per vivere l’ambiente della cucina. Virginia associa al calore della tradizione lo studio di soluzioni sempre più innovative e funzionali. Una bellezza senza tempo rivisitata in chiave contemporanea. 

Un soffice incontro tra semplicità e raffinatezza viene riproposto in ogni complemento e va a stimolare la fantasia di chi in questo ambiente non prepara semplicemente da mangiare, ma cucina per le persone che ama. Il design di Virginia dona un tocco speciale e inconfondibile all’ambiente più conviviale della casa.

Cecilia Trezza