Gli oggetti ritrovati

Un mercato dell’antiquariato che è uno dei più importanti appuntamenti del settore a livello nazionale

È sempre bello andare in giro per mercatini a scovare chicche introvabili altrove, pezzi che hanno fatto la storia e che continuano ad ammaliarci, mercanzia che decidiamo di acquistare e dargli una nuova vita. Nelle sale di Villa Castelbarco Albani, a Vaprio d’Adda, torna Antiquari in Villa, una manifestazione all’insegna dell’arte, del modernariato, dell’antiquariato e del design. L’edizione primaverile, per essere più precisi la quindicesima, aprirà al pubblico sabato 1 aprile e si concluderà domenica 9 aprile. Un punto di incontro per collezionisti e appassionati, uno scambio di opinioni tra architetti e designers ma anche una mostra mercato per curiosi che vogliono semplicemente dare un’occhiata e farsi un’idea precisa sugli oggetti esposti. In bella vista merce di pregio e di classe come mobili, quadri, porcellane, sculture, tappeti, gioielli, pezzi di arredamento, oggettistica e accessori che nel corso del tempo hanno acquisito fascino e valore, grazie all’epoca che rappresentano e quindi esemplari di uno stile piuttosto che un altro, e grazie anche alla rarità che li contraddistingue. Quello che si svolge a Vaprio d’Adda è un evento rinomatissimo nel panorama italiano e ciò che spinge il pubblico a parteciparvi è la ricerca dell’articolo unico nel suo genere, accompagnato da importanti informazioni riguardanti le sue caratteristiche. I sessanta espositori animeranno un percorso guidato di 3000 metri quadrati, un itinerario che è anche ritrovamento, reperimento e scoperta di ciò che loro stessi hanno individuato e recuperato durante i loro viaggi. In Lombardia c’è un interesse diffuso verso il collezionismo e l’antiquariato, ogni anno qui nella villa gli organizzatori della manifestazione cercano di comprendere e avvicinarsi alle esigenze del mercato, degli antiquari e del pubblico, sempre con grandi soddisfazioni. La compiacenza di acquistare un esemplare unico, qualunque sia la sua categoria merceologica, deriva sia dal possedere un oggetto irripetibile e originale, sia dall’alta potenzialità di investimento.

Parallelamente a Antiquari in Villa torna l’appuntamento con ITINERArte: stiamo parlando di percorsi d’arte, storia e natura; nei pomeriggi di sabato e domenica, durante l’apertura della mostra, sarà possibile partecipare a tragitti guidati di 60 minuti (al prezzo di 10 euro, biglietto ridotto 7 euro) che porteranno gli ospiti a scoprire i luoghi più nascosti della dimora, dalle gallerie sotterranee abbellite con mosaici in pietra e conchiglie all’orto botanico.

1-9 Aprile

Villa Castelbarco

Vaprio d’Adda (Milano)

Lun-Ven dalle 15 alle 20

Sab e Dom dalle 10.30 alle 20.30

Sara Ferrarini