Leggere fa bene… alle buone maniere!

Guida all’arte dell’eleganza moderna.

<<È molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere una volta tanto; galantuomini, si dev’esser sempre.>> (Luigi Pirandello)

Uomo si nasce, gentiluomo lo si è nel sangue o lo si diventa.

“Uomo e gentiluomo”, Gribaudo editore, è il libro perfetto da regalare a chiunque voglia imparare i segreti dell’eleganza e metterli in pratica. Perfetto anche per tutte le gentil donzelle che vorrebbero vedere il proprio lui trasformarsi in un vero gentleman. 

Laura Pranzetti Lombardini – attenta alla società ed esperta di galateo contemporaneo – insieme a Michele D’Andrea – storico, araldista e studioso di onorificenza – hanno unito le loro conoscenze per mettere alla portata di tutti un volume che possa insegnare all’uomo moderno come comportarsi in ogni occasione.

Tre le sezioni principali: ambito pubblico, privato e istituzionale. 

Scegliere la giusta camicia, fare il risvolto ai pantaloni della corretta lunghezza, dare mance, come comportarsi al primo incontro per dare una corretta impressione, non saranno più dei problemi o delle brutte figure da relegare nella scusa della disattenzione. 

Inoltre una sezione si occuperà di consigliarvi come avere una giusta impostazione di voce e postura, perché si sa: “non è solo l’abito a fare il monaco”.

Una guida al dettaglio, per non cadere sulla buccia di banana delle buone maniere e dare in ogni dove una buona immagine di sé stessi. 

Ricchi di un quotidiano libero da etichette e schemi formali, si è andato sempre più perdendo il concetto di un uomo elegante, composto, attento alla cortesia. Forti anche di una moda che lascia sempre più spazio a linee sportive e comode non adatte ad ogni situazione. Abbinare una cravatta, mettere i gemelli, non saranno più cose riservate soltanto ai magnati mondiali o stili riservati alle foto in bianco e nero.

Un manuale pratico, divertente e ricco di approfondimenti storici e di costume, aneddoti e curiosità – sapevate che in origine la cravatta era un foulard donato come pegno d’amore agli amati in partenza per la guerra? Indossata dai soldati croati nell’esercito francese di Luigi XIII, divenne poi un elemento di moda in tutta Europa.

Spesso parleranno da sole le fotografie contenute all’interno, accompagnate da didascalie a corredo. Pagine sintetiche che andranno dritte al punto con una vena sempre ironica, perché l’eleganza è sì una cosa seria ma non per questo austera.

Uomini correte in libreria! Con garbo, s’intende.

Donne, se lui imparasse finalmente a farvi il regalo perfetto?

Eva Di Lorenzi

Schermata 2017-08-07 alle 00.46.00