L’inverno non è mai stato così glamour

Direttamente dalla Lettonia arriva una donna forte e dinamica, che ama uno stile deciso lasciando poco spazio al romanticismo

Trasparenze e non, spacchi profondi, pizzi e imbottiture. Per non parlare dell’esposizione di pelle nuda  e delle lunghezze estreme, dei tessuti scivolati in contrasto con quelli più pesanti. Tutto questo è Tanti, brand lettone, che propone una collezione per una donna dal carattere forte. Traslato dalla lingua italiana “tanti”, il nome del marchio racconta la storia di moltissime donne. La poliedricità femminile e la summa delle diverse qualità della donna sono solo il punto di partenza del design dell’etichetta lettone, made in Riga.

I capispalla dalle morbide linee –  ideali per una  donna contemporanea  dallo stile urban – si alternano ad avvolgenti  tailleur eleganti che svelano trasparenze vedo-non-vedo. Perché c’è sempre una doppia anima nelle creazioni di Tanti. Scopriamo così che tante figure femminili diverse tra loro, nella collezione FW16-17, sono rivelate attraverso lo stesso stile.

Abiti lunghi sportivi, dal taglio lineare e pulito, apparentemente innocenti, si rivelano sensuali e seducenti grazie a uno spacco inguinale. Giacche kimono contemporanee tenute insieme da una cinta si accompagnano a pantaloni dal tocco retrò e dallo spacco finale, che lascia intravedere la caviglia.

Ma il pezzo forte di tutta la collezione rimane la tuta. Moderne jumpsuit imbottite, indossate come pezzo unico, rivoluzionano il concetto di outwear. Che siano figlie futuriste delle tute da neve anni ottanta o che siano l’evoluzione moderna del concetto di abito, siamo di fronte ad un indumento del tutto nuovo e dall’uso originale. Vero e proprio must have di questa nuova stagione, queste tute dalle maniche a sbuffo e dal collo importante rappresentano al meglio lo stile unico di Tanti.

La palette cromatica sposa in pieno le nuances autunnali dei paesaggi europei. Il rosso vermiglio e il verde bottiglia si legano tra di loro con il cupo e fumoso nero che fa solamente da trait d’union. Il color cammello e le sfumature cioccolato rimangono intrappolate solo nelle giacche e nei pantaloni dal taglio lineare. Una vena di romanticismo, però, è concessa. Le piccole decorazioni floreali che intarsiano il tulle addolciscono le trasparenze nelle sottovesti degli abiti. Piccoli barlumi di celeste e indaco fanno capolino nei pullover oversize e nei cappotti, rigorosamente ornati di pelliccia nera.

Abolite le borse e gli accessori. La donna di Tanti indossa solo e rigorosamente tacchi alti.

Dora Pennacchi