National Gallery, le mostre del 2018

Il museo britannico propone una ricca programmazione espositiva per il 2018. Grande spazio per i grandi maestri italiani e per un anniversario da ricordare, i 400 anni dalla nascita di Murillo.

Il 2018 sarà un anno memorabile alla National Gallery di Londra. Una stagione espositiva che prepara per i suoi visitatori una rassegna degli artisti più rappresentativi della storia dell’arte. 

The Credit Suisse Exhibition: Monet and Architecture, 9 Aprile – 29 Luglio 2018

Con più di settanta dipinti, provenienti da collezioni pubblcihe e private, è la prima mostra dedicata al rapporto dell’artista con l’architettura. L’attenzione è focalizzata su edifici, chiese e strade presenti nelle opere di Claude Monet (1840 – 1926).

Dai villaggi e scenari pittoreschi alle moderne architetture, come la Gare Saint – Lazare di Parigi o Trafalgar Square e il Palazzo di Westminster a Londra, fino alla monumentale serie dedicata alla cattedrale di Rouen. 

La lunga carriera del fondatore dell’Impressionismo è esaminata dai primi anni della metà degli anni ’60 dell’800 fino alle opere veneziane del 1912.

Mantegna e Bellini, 1 Ottobre 2018 – 27 Gennaio 2019

Prima mostra dedicata a due grandi artisti del Rinascimento Italiano: Giovanni Bellini (1459 – 1516) e Andrea Mantegna (1430 – 1506).

Similitudini, differenze e un continuo scambio artistico sono al centro dell’indagine del rapporto tra i due pittori italiani. 

L’esposizione concentra l’attenzione su tele celebri, come i due dipinti della Presentazione al tempio nei quali, sebbene le affinità compositive, è perfettamente individuabile il talento personale di ciascuno degli artisti.

Il Viaggio di Thomas Cole, 11 Giugno – 7 Ottobre 2018

Il paesaggio sarà protagonista con la mostra di dipinti di Thomas Cole accostati alle opere dei suoi contemporanei, tra cui Turner e Constable. 

Organizzata in collaborazione con il Metropolitan Museum of Art di New York, la rassegna mette in luce il dialogo tra i paesaggisti americani ed europei della metà del XIX secolo.

Lorenzo Lotto: Portraits, 5 Novembre 2018 – 10 Gennaio 2019

Artista tra i più affascinanti del primo Cinquecento e conosciuto soprattutto per i suoi ritratti e soggetti religiosi, Lorenzo Lotto è protagonista di una esposizione organizzata dalla National Gallery e dal Museo del Prado di Madrid.

Immediatezza espressiva e uso audace delle ombre caratterizzano chierici, commercianti e umanisti attraverso composizioni ricche di simbolismo ed introspezione psicologica.

Tacita Dean: Still Life

Natura morta protagonista della mostra curata dalla stessa Tacita Dean in collaborazione con la Royal CAdemy of Arts e la National Gallery Collection.

Le pellicole sono affiancate ad opere di artisti come Thomas Demand, Roni Horn e Wolfgang Tillmans, oltre a dipinti della Collezione della National Gallery.

L’artista britannica, memore dell’essenza autentica di Giorgio Morandi, propone una spontaneità essenziale, chiave di volta di una meditata osservazione del reale.

Murillo: the Self Portraits, 28 Febbraio – 21 Maggio 2018

In occasione del 400esimo anniversario della nascita di Bartolomè Esteban Murillo, principale pittore esponente del siglo de oro spagnolo, verranno esposti per la prima volta i suoi due unici autoritratti: il primo proveniente dalla Collezione Frick di New York, rappresenta l’artista trentenne, l’altro della Collezione della National Gallery, vent’anni più vecchio.

In mostra altri dieci celebri dipinti di Murillo e successive risproduzioni dei due autoritratti.

Ed Ruscha: The course of empire, 11 giugno – 7 ottobre 2018

In stretta relazione con la mostra di Thomas Cole, Il corso dell’impero di Ed Ruscha rievoca il ciclo dei dipinti di Cole sull’ascesa e la caduta della civiltà classica.

Ruscha si concentra sugli edifici industriali di Los Angeles, strutture semplici, utilitaristiche, a forma di scatole e senza pretese artistiche, ma di portata globale.

Carmela Zizzo

Ed Ruscha Marsilio Cassotti and his wife Faustina The Presentation in the Temple La Cour d'Albane, 1892 Murillo A View near Tivoli (Morning)