Pop Noir

Trerose
12 Ottobre 2018
A Buzz Supreme (Audioglobe)

La rosa è un fiore che ha sempre affascinato per la sua bellezza, delicatezza e soprattutto per la grande quantità di colori in cui si può trovare. Un po’ come la musica, che è caratterizzata da mille sfumature e sonorità sempre diverse. Se pensate che musica e rose non siano una giusta combinazione, significa che non avete ancora ascoltato i Trerose. Questo gruppo è nato nel 2015 ed ha pubblicato il suo primo disco: Pop Noir. Un album profondo che parla della crescita, della constante lotta con un mondo opposto a quello che si desidera, la perdita degli affetti e quella di sé stessi: una perdita dalla quale non si può che rinascere con più forza. Questo disco è figlio delle varie influenze musicali del gruppo, che spaziano dai Pink Floyd a David Bowie e lascia spazio a sonorità pop e melodie psichedeliche rese uniche dalla voce di Eleonora Merz, dalla chitarra di Pino Dieni e dal basso di Fabiano Spinelli. Un progetto musicale che non lascia indifferenti e che si fa ricordare, come la bellezza di una rosa.

Roberta Matticola