Q&A con Ruben Reis

Nome: Ruben Reis

Luogo di nascita: Rogil, Algarve, Portugal

Agenzia: Boom Models

Fascino latino, è subito amore!

Come ti vedi tra 10 anni?

Vorrei creare e dirigere qualcosa di mio. In questo momento sto portando avanti la carriera di modello e contemporaneamente lavoro come architetto. Tra un po’ di tempo, spero di poter aprire il mio studio.

Come descriveresti il tuo stile? 

Adoro vestirmi di nero, forse per il mio insano amore per la musica metal, anche se scelgo sempre uno stile classico e casual.

Per quale brand vorresti lavorare? 

La domanda è un po’ difficile, ci sono molti brand validi e favolosi, anche se da sempre, ho un debole per Prada.

Come hai iniziato a fare il modello?

Era il 2009 e, in quel periodo ero a Lisbona per studiare architettura. Per gioco, mi sono iscritto ad un contest indetto dal mia mother agency in Portogallo ed eccomi qui.

Quel è l’esperienza che fino ad oggi, ricordi con più piacere come modello?

Facendo il modello, ho incontrato la fidanzata, solo per questo, ne è valsa la pena.

Certo, ho anche un bel ricordo di altre esperienze, come il primo lookbook per Dolce & Gabbana, a Milano.

Dove scapperesti con un biglietto sola andata?

Andrei in Australia: è sempre stato un mio sogno.

Consigliaci un libro e un film. 

Come libro “The saga of a thinker” di Augusto Cury, mentre, come canzone, “Before I forgert” di Slipknot.

Cosa ti ha colpito di più dell’Italia?

La storia antica e i romani: le strategie, l’architettura sono state importanti per tutto il mondo.

Sei bravo a cucinare? Consigliaci una ricetta!

Si, amo cucinare. Il mio piatto preferito è a base di merluzzo con una deliziosa crema di spinaci.

Detto ciò, vi consigliere una ricetta di un dolce: torta alle mele e cannella.

Pregi e difetti del tuo carattere. 

Sono una persona positiva ed ottimista, non mollo mai, anzi, talvolta so essere molto testardo.

Cosa non manca mai nella tua valigia?

Un quaderno ed una penna.

Il tuo motto?

If you work hard, you’ll be rewarded

Irene Bellucci

ruben-copertina