Rai, l’offerta dell’autunno con tante novità e grandi conferme

Presentazione dei palinsesti in ricordo di Fabrizio Frizzi: a lui intitolati gli studi televisivi Dear del Nomentan.

L’immagine di Fabrizio Frizzi sul maxischermo ha aperto la presentazione romana dei palinsesti Rai. Non poteva essere diversamente, visto che la recente morte del presentatore ha toccato il cuore di tantissime persone, oltre che della Rai stessa, dove per anni Fabrizio Frizzi ha condotto L’Eredità. Tra la forte commozione di Carlo Conti, il direttore generale Mario Orfeo ha annunciato che gli studi televisivi Rai Dear Nomentano saranno intitolati proprio a Frizzi.

«In un anno pieno di successi – ha sottolineato Orfeo – il momento più difficile è stata proprio la scomparsa di Fabrizio». La presidente Monica Maggioni ha spiegato: «Intitolare gli studi romani di via Romagnoli, è un simbolo per l’azienda pubblica e per gli italiani di ciò che la Rai è e sa essere quando riesce a connettersi con le persone, un simbolo di come si fa la tv da noi».

Grandi novità e tante conferme per la prossima stagione televisiva. Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi saranno sempre al timone di UnoMattina, mentre Eleonora Daniele resta salda al timone di Storie Italiane. La fascia mattutina di Rai Uno si chiuderà con La prova del cuoco che vedrà però Elisa Isoardi al posto di Antonella Clerici, a cui sarà affidata la conduzione di Portobello. Un passaggio inevitabile per la Clerici, che al lavoro ha anteposto alcune scelte personali, dicendo così addio al programma che lei stessa definisce la sua creatura.

Il pomeriggio di Rai1 si apre con una novità importante: l’arrivo di Caterina Balivo a condurre Vieni da me, un talk show che si ispira a un modello americano. A La vita in diretta, al fianco di Francesca Fialdini, ci sarà, Tiberio Timperi; Marco Lioni condurrà il sabato pomeriggio Italia sì, mentre a UnoMattina in famiglia confermata Ingrid Muccitelli con la new entry Luca Rosini. Restano invariati gli altri programmi. La  grande novità è rappresentata dal ritorno di Mara Venier a Domenica In, mentre Cristina Parodi prende la seconda parte della giorno festivo con La prima volta.

Il preserale di Rai1, L’Eredità, sarà affidato a Flavio Insinna, un compito non facile quello del presentatore, chiamato a prendere il posto dell’amico Fabrizio Frizzi. Non mancheranno i programmi di successo in prima serata come Tale e quale show, Che tempo che fa, mentre Alberto Angela ci porterà in viaggio con lo speciale Stanotte a… Pompei. In seconda serata confermatissimi Porta a porta e Petrolio.

Rai1 punta anche sui grandi eventi di una o più serate con Andrea Bocelli, Claudio Baglioni, Sanremo Giovani, Roberto Bolle, il Festival di Sanremo e Telethon. Grande spazio anche alle prime serate con il cinema e soprattutto con le fiction nuove, consolidate, e di successo. Nell’autunno di Rai1 ritroveremo: Un passo dal cielo 5, Che Dio ci aiuti 5, Il paradiso delle signore 3, L’allieva 2, Una pallottola nel cuore 3, Non dirlo al mio capo 2 e I bastardi di Pizzofalcone 2.

Tra le novità di quest’anno avremo Nero a metà con Claudio Amendola; La compagnia del cigno con Alessio Boni e Anna Valle; L’Aquila grandi speranze una storia che racconta il dopo terremoto della città abruzzese; La vita promessa con Luisa Ranieri e Thomas Trabacchi; Medici – Lorenzo il magnifico, il seguito della saga della famiglia Medici che vede in tv un cast di portata internazionale; infine L’Amica Geniale, che porta in tv i fortunati romanzi di Elena Ferrante e Il nome della rosa un altro grande romanzo che approda in tv come miniserie in 4 puntate.

Non mancheranno nuove storie: come Il mondo sulle spalle interpretato da Giuseppe Fiorello; Liberi di scegliere con Alessandro Preziosi; Io sono Mia dedicato a Mia Martini con Serena Rossi; I nostri figli con Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti; Duisburg – Linea di sangue con Daniele Liotti e due film della serie Purchè finisca bene.

Su Rai2 le novità più rilevanti sono: l’arrivo di Bianca Guaccero a Detto Fatto; Quelli che il sabato con Andrea Delogu, Gabriele Corsi, Gigi e Ross; Niagara – Quando la natura fa spettacolo che segna il ritorno di Licia Colò; mentre a Giovanni Mucciaccia saranno affidati due nuovi programmi: 5 cose da sapere e Alla scoperta delle città. Non mancheranno i programmi più noti della rete: I fatti vostri, Mezzogiorno in famiglia, Quelli che il calcio, Sereno Variabile che è giunto alla 40° edizione, Frigo, Pechino Express, Nemo – Nessuno escluso e Stasera tutto è possibile. Verranno fatti anche alcuni esperimenti in access prime time con Enrico Lucci in Access Lucci e il game show Apri e vinci di Costantino della Gherardesca. Novità assoluta il cooking show La battaglia degli chef. A Mai più bullismo approda invece Daniele Piervincenzi.

In fatto di fiction e serie tv, Rai2 regalerà la seconda stagione di Rocco Schiavone, le nuove puntate de L’ispettore Coliandro e La porta rossa 2. Oltre alla grande serialità made Usa; spazio anche alla serie Suburra.

Rai3 non cambia la squadra che vince, per cui restano i programmi collaudati come Agorà, Mi manda Rai3, Tutta saluta, Chi l’ha visto, Kilimangiaro, Un posto al sole, PresaDiretta, Report, #Cartabianca e Storie Maledette. Le novità sono rappresentate da Alla lavagna e Illuminate per l’access time; per il prime time arrivano Le ragazze, Stati generali con Serena Dandini, Il borgo dei borghi con Camila Raznovich, Città segrete con Corrado Augias e I topi, un prodotto seriale con Antonio Albanese; in seconda serata spazio a Il prezzo di Francesca Fagnani, Vinili con Riccardo Rossi, Scenari, Rabona – Il colpo a sorpresa di Andrea Vianello e Sopravvissute con Matilde D’Errico.

Rai4 compie dieci anni e festeggerà mantenendosi fedele alla sua mission di canale d’avanguardia con cinema di fantascienza, crime e serie tv. Non resta che aspettare l’autunno per sedersi di nuovo sul divano a guardare la tv, La scelta a quanto pare non mancherà!

Gianna De Santis

 

 

 

 

 

SUBURRA