Sei anni di musica

Reggio Emilia si accende con l’Eleva Festival

#SeiEleva? Non è una semplice domanda ma anche un hashtag e, in queste righe, vi diamo qualche informazione in più! Vi abbiamo già detto qualcosa in merito alla sua giornata di presentazione che c’è stata il 20 Luglio presso i Chiostri di San Domenico, ma adesso ci sono date e line up ufficiali. Di cosa stiamo parlando? Beh dell’Eleva Festival, che si svolge a Reggio Emilia e quest’anno si terrà l’8 ed il 9 Settembre, presso l’Ente Fiera.

L’hashtag è stato appositamente creato per festeggiare un importante traguardo che il festival raggiunge: oltre ad indicare i sei anni di attività di tutto lo staff, che ogni anno propone un festival sempre diverso ed innovativo, è diretto a tutti coloro che parteciperanno al festival, chiedendo loro se appunto sono parte di Eleva. Il tema centrale di questa edizione sarà la diversità: per questo la line up delle giornate del festival è molto variegata, composta anche da artisti di sfere musicali opposte.

Nella prima giornata del festival, Sabato 8 Settembre, ci saranno le rime di Masamasa e Santii che s’inseriscono tra la corrente musicale rap, hip hop ed R&B con forti richiami alla musica elettronica europea. Si affiancano Quentin40 ed il suo rap made in Roma, Nathan Fake con le sfaccettature che variano dal techno ed il synth pop, ed il dj set di Radio Slave e Space Dimension Controller che terranno in movimento il pubblico per tutta la notte.
Nella seconda ed ultima giornata di festival, ovvero Domenica 9, ci saranno Cimini ed i suoi testi che fondono sentimenti e cruda realtà, Bruno Belissimo ed il suo inseparabile basso, Myss Keta e la sua versatilità, The Andrè che canterà insieme a Dolcenera, la versatilità musicale dei Nu Guinea ed il “funk interstellare senza tempo, senza gravità e compromessi” (come loro stessi definiscono) dei Capofortuna.

L’Eleva Festival è una delle tante manifestazioni che dona l’opportunità di entrare in contatto con musica di sicuro più di “nicchia”, ma non per questo meno importante: l’associazione stessa dell’Eleva ha affermato che, in uno scenario nazionale dove è sempre più difficile riuscire a creare un happening musicale, essere arrivati al sesto anno di attività è un importantissimo traguardo.

I biglietti per l’evento si possono acquistare direttamente sul sito ufficiale della manifestazione.

Roberta Matticola