Vivere meglio? Iniziamo a tavola!

L’alimentazione come stile di vita per il benessere quotidiano

Mangiare sano aiuta veramente a vivere meglio? Nonostante il livello di informazione sia notevolmente aumentato negli ultimi anni, gran parte della popolazione italiana non si nutre correttamente. Secondo la recente indagine effettuata dalla Coldiretti e dall’Istituto di sondaggi Ixè, circa 6 milioni di italiani sono obesi mentre il 14% della popolazione ha cambiato il proprio regime alimentare a causa dell’insorgenza di importanti patologie come il diabete, la pressione e colesterolo alti o l’insorgere di importanti intolleranze alimentari. Ci troviamo di fronte a dati alquanto deludenti per il paese portatore della ‘dieta mediterranea’, che ha sempre fondato le sue radici sul cibo e il mangiare bene.

Oggigiorno non possiamo di certo dire che ci sia una mancanza d’informazione. Giornali, televisione, radio e internet ci ‘bombardano’ continuamente di notizie e consigli riguardanti l’importanza del condurre una vita sana. Purtroppo sembra non sia sufficiente e molti di noi iniziano a prendersi cura della propria salute solamente dopo essersi ammalati e alcune volte può essere troppo tardi. Inoltre mangiare correttamente può aiutarci a mantenerci in forma ma soprattutto a sentirci più attivi e dinamici durante le nostre giornate!

Gran parte dei cittadini non ha ancora capito che un’alimentazione sana sta alla base del nostro benessere fisico e mentale. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità “è possibile evitare circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata”.

Nutrirsi correttamente non significa per forza essere ossessionati dalle calorie o evitare tutti i carboidrati ma vuole solamente dire preferire alimenti naturali, evitando possibilmente i cibi spazzatura e tutti quei prodotti malsani, industrializzati e raffinati che sono appunto ricchi di sale, zuccheri e grassi saturi.

Il nostro corpo è come una macchina e per funzionare correttamente ha bisogno dei giusti ingredienti. Alcuni servono a fornire energia, altri ad alimentare il ricambio di cellule, a rendere possibili i processi fisiologici e infine a svolgere la loro funzione protettiva.

Fra i cibi consigliati per un’alimentazione sana, abbiamo al primo posto i cereali (preferibilmente integrali poiché presentano un indice glicemico più basso rispetto a quelli raffinati). Quindi date spazio a pane, pasta, riso, orzo, avena, farro e chi più ne ha più ne metta! Questi carboidrati, se assunti in quantità bilanciata non possono fare altro che bene.

Al secondo posto abbiamo le proteine sia di origine animale, sia vegetale. Non è necessario bandire del tutto la carne, come sempre il giusto equilibrio ci permetterà di vivere bene senza stressarci a causa di troppe rinunce. È quindi consigliabile alternare la carne (preferibilmente bianca) al pesce, alle uova, ai latticini (possibilmente freschi e magri) ma soprattutto ai legumi.

Come avrete sicuramente già sentito, in una sana alimentazione non possono mancare le 5 porzioni giornaliere di frutta e verdura (preferibilmente di stagione).

Infine, non dimentichiamoci di bere 2 litri di acqua al giorno! L’acqua (naturale) è essenziale per garantire il benessere fisico poiché permette l’eliminazione delle tossine e il trasporto dei nutrienti verso le cellule. È inoltre essenziale per avere una pelle bella e idratata!

Stop quindi a cibi pronti, merendine e spuntini industriali. Cerchiamo piuttosto di optare per alimenti più sani e genuini, ovvero quegli alimenti che il nostro meraviglioso paese ci regala ogni giorno.

Ilaria Busato

runner-beans-1835646