La bocca come forma artistica

La bocca come mezzo di libertà di parola, di espressione, di divertimento  Dopo svariate collaborazioni con brand di lusso come Dior, Louis Vuitton e Celine, Coco Boutet debutta nella primavera del 2020 con Anide, la sua prima collezione ispirata all’embrione, alla non-forma.  La stilista parisienne  vuole creare uno stile intriso di nonchalance, semplice ma intramontabile. Semplicità che ritrova le sue…

Read more

La sostenibilità è già di moda!

Fashion e green? Why not? Maker Faire e AltaRoma lanciano la sfida Deve il verde essere solo un colore, la tinta scelta per un capo di alta moda o l’intero sistema dell’haute couture può puntare al “green”? Possono moda e tutela ambientale incontrarsi in un connubio “fashion-etico”? I modelli economici e produttivi della industry dello stile puntare alla sostenibilità?  Oggi,…

Read more

Qualità made in Vienna

Ormai è risaputo: quality over quantity, sono proprio i brand come Rudolf che vanno ad aumentare la veridicità di questa affermazione.  Lisa Mladek e Antonia Maedel, creatrici di Rudolf, sono intransigenti se si parla di manifattura dagli standard altissimi: lo scopo delle loro collezioni è infatti creare abiti durevoli nel tempo. Nelle proposte FW20 – completamente unisex – prevalgono i…

Read more

L’atemporalità delle Alpi

Una moda a metà tra città e campagna Rier, con la sua collezione Fall/Winter 2020, dona una mentalità nuova ad indumenti del passato, conferendogli l’immortalità. Si assiste ad un costante scambio culturale ed estetico tra la vita rurale di montagna e un ambiente urbano. Artigianato e tradizione vengono usati come fondamenta per un progetto di moda caratteristico e visivamente potente.…

Read more

Una lettera d’amore firmata Francisco Terra

“Potrebbe sembrare un addio – prometto che non lo è”.  Così Francisco Terra, direttore creativo di Neith Nyer, dice addio ad un’era per aprire le porte ad una prospettiva completamente rinnovata.  Neith Nyer, fondato a Parigi nel 2014, prende il nome della nonna del direttore creativo, un omaggio a una figura di grande importanza nella formazione dello stilista.  Si potrebbe…

Read more

Make humanity great again (ma sempre con stile)

La rivoluzione moderna parte dai vestiti di EGONlab Tra i molti nuovi brand giovani e moderni presenti nel panorama della moda attuale ve n’è uno che si distingue per le sue inclinazioni artistiche e i messaggi che si impegna a divulgare.  Egonlab è un brand emergente che propone un’idea di moda caratterizzata da diverse sfaccettature: è unisex e funzionale,ma anche…

Read more

Vestire Burberry per sentirsi in famiglia

La pre-collection SS21 di Burberry trova ispirazione in tutto ciò che è familiare e può darci conforto e forza Ricardo Tisci, direttore creativo di Burberry, presenta con grande orgoglio la pre-collezione SS21 della maison.  È una collezione che esalta, richiama e reinterpreta in chiave moderna i codici caratteristici che hanno reso famoso il marchio in tutto il mondo, una proposta…

Read more

Sperimentare con colori e stile? Una questione quotidiana

La moda proposta da Rotate Birger Christensen celebra la sensualità e giocosità della donna  Perché confinare i vestiti più glamour nel weekend quando abbiamo tutta la settimana a disposizione per sfoggiarli e sentirci al top? Questo è lo spirito che Rotate propone nella collezione PE2020: vestire le donne dal lunedì alla domenica con l’intento di farla splendere e brillare ogni…

Read more

L’embrione senza forma

Sulla scia della scelleratezza e follia anni ‘80 nasce Boutet.  Coco Boutet veste la parisienne di linee minimali, sobrie ed eleganti e l’avvolge in materiali impalpabili degni della libertà intrinseca ad ogni donna.  Per la FW20 propone Anide, una collezione incentrata sull’evocazione di ciò che Coco definisce l’embrione, qualcosa di non ancora ben formato.  Questa collezione rappresenta il punto di…

Read more

Alla ricerca della libertà

Il viaggio on the road di Burberry diretto da Riccardo Tisci La campagna Fall/Winter di Burberry si compone sulle note del brano utilizzato anche per accompagnare la sfilata del 17 febbraio 2020 all’Olympia di Londra. Four Movements for Two Pianos composta da Philip Glass e suonata da Katia e Marielle Labèq. Riccardo Tisci, direttore creativo, racconta della sua riflessione sul…

Read more